Prof. Francesco Alamanni

Francesco-Alamanni

Luogo e data di nascita: Piandiscò (AR), 21/06/1954
Residenza: Milano, Via Maiocchi, 29 (20129)
Stato civile: Coniugato
Obblighi militari: assolti

 

Formazione

  • Luglio 1972:  consegue il diploma di maturità classica presso il Liceo Classico “Azuni” di Sassari.
    Nello stesso anno si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Sassari.
  • 10 Luglio 1978: consegue il diploma di Laurea in Medicina e Chirurgia con punti 110/110 e lode, discutendo la tesi dal titolo “Struttura microscopica ed ultra-microscopica dei vasi sanguiferi” che viene giudicata dalla commissione “degna di pubblicazione”.
  • Novembre 1978: supera l’Esame di Stato e viene abilitato all’esercizio della professione di Medico Chirurgo.
  • 16 Novembre 1981: consegue il diploma di Specializzazione in Angiologia e Chirurgia Vascolare presso l’Università di Milano.
  • 10 Luglio 1990: consegue il diploma di specializzazione in Cardioangiochirurgia presso l’Università degli Studi di Padova.

 

Esperienze professionali

  • Dall’11/7/1978 al 12/12/1979 ha prestato servizio presso l’Istituto di Patologia Speciale Chirurgica e Propedeutica Clinica dell’Università di Sassari in qualità di Medico interno con compiti assistenziali.
  • Dal 13/12/1979 al 31/3/1981 e dall’1/3/1982 al 31/3/1982 ha prestato servizio presso l’Istituto di Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica del medesimo Ateneo in qualità di Medico interno con compiti assistenziali.
  • Dal luglio 1979 al settembre 1979 ha frequentato il Servizio di Chirurgia Cardio-toracica dell’Università Francofona di Lovanio (Belgio) per l’apprendimento teorico-pratico del bypass cardiopolmonare in Cardiochirurgia.
  • Dall’1/1/1980 è stato nominato Responsabile del Servizio di Circolazione Extracorporea annesso all’Istituto di Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica dell’Ateneo Sassarese.
  • Dall’1/9/1981 al 28/2/1982 ha prestato servizio come Assistente supplente di chirurgia generale a tempo pieno presso l’U.S.L. n. 1 di Sassari con distaccamento presso l’Istituto di Clinica Chirurgica Generale e Terapia Chirurgica dell’Università degli Studi di Sassari.
  • Dall’1/4/1982 al 12/7/1982 ha prestato servizio come Assistente Ospedaliero Supplente di Patologia Chirurgica dell’Università degli Studi di Sassari.
  • Dall’1/1/1982 è stato nominato Responsabile del Reparto di Chirurgia del Cuore e dei Grossi Vasi annesso all’Istituto di Clinica Chirurgica dell’Università degli Studi di Sassari.
  • Dal 16/7/1982 al 30/9/1982 è stato “Médecin Attaché” presso il Servizio di Chirurgia Cardiovascolare del Centro Ospedaliero Regionale di Tours (Francia), successivamente dal 1/10/1982 è stato nominato “Médicin Résident Etranger” presso lo stesso servizio, dove ha svolto il suo lavoro per un anno sino al 30/9/1983.
  • Dal 7/10/1983 al 27/3/1986 è stato Assistente Cardiochirurgo a tempo pieno presso il Centro Cardiologico “Fondazione I. Monzino”.
  • Dal 28/3/1986 (ai fini economici) e dal 1/8/1980 (ai fini giuridici) è stato nominato Ricercatore Universitario Confermato (gruppo di discipline n. 61) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Sassari, dove ha prestato servizio, presso l’Istituto di Patologia Speciale Chirurgica e Propedeutica Clinica, assegnato all’annessa Cattedra di Cardiochirurgia, sino al 11/11/1987, giorno antecedente al suo trasferimento nell’omonima Facoltà dell’Università di Milano.
  • Dal 12/11/1987 ha preso servizio presso l’Istituto di Chirurgia Generale e Cardiovascolare della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Milano e quindi distaccato temporaneamente, dal 14/12/1987 al 21/11/1991, presso l’Istituto di Cardiologia (Cattedra di Cardiochirurgia) con sede al Centro Cardiologico “Fondazione I. Monzino”
  • Dal 22/11/1991 a tutt’oggi, a seguito di cambio raggruppamento (dal 61 al 62),  è stato assegnato, in via definitiva, alla Cattedra di Cardiochirurgia annessa all’Istituto di Cardiologia dell’Ateneo Milanese con sede al Centro Cardiologico “Fondazione I. Monzino”
  • Dal 30/3/1992 ha la qualifica di Aiuto riconosciuta dal Consiglio di Facoltà dell’Università di Milano con l’assegnazione di un reparto di Cardiochirurgia.
  • Dal 01/01/2000 è stato nominato Responsabile dell’Unità Operativa di Cardiochirurgia con sede al Centro Cardiologico “Fondazione I. Monzino”
  • Settembre 2000: con decreto rettorale 7.09.2000 n° 2292 dell’Università Cattolica del Sacro Cuore è stato dichiarato idoneo a Professore di ruolo di 2^ Fascia Settore Scientifico Disciplinare F09X Chirurgia Cardiaca.
  • Dall’01/03/2001 è stato nominato Professore Universitario di II fascia settore MED/23 (ex F09X) presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano e assegnato all’Istituto di Cardiologia dell’Università di Milano.
  • Dall’01/10/2001 è stato nominato Direttore dell’Istituto di Cardiologia dell’Università degli Studi di Milano Reg. n. 0207279 del 3.10.2001.
  • Il 27/06/2003 è stato dichiarato idoneo alla copertura di un posto di Professore di I^ fascia con approvazione degli atti dell’Università degli Studi di Sassari, sede del concorso Nazionale.

 

Attività operatoria

  • n. 2623 bypass aortocoronarici
  • n. 1177 sostituzioni o riparazioni valvolari
  • n. 361 altri interventi di chirurgia cardiaca
  • n. 287 interventi di chirurgia aortica
  • n. 206 altri interventi di chirurgia vascolare

Tra questi si evidenziano:

  • n. 341 rivascolarizzazioni con condotti arteriosi
  • n. 564 rivascolarizzazioni a cuore battente (tra cui 60 mini-toracotomie per impianto di arteria mammaria interna sinistra su arteria coronarica discendente anteriore).

 

Attività didattica

Nei primi anni della sua esperienza, ha collaborato attivamente con il Professor Biglioli per l’attività scientifica e didattica ed è stato nominato responsabile dell’organizzazione didattica della Clinica Chirurgica dell’Università di Sassari prestando la sua opera alla preparazione delle lezioni per gli studenti del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia della medesima Facoltà, eseguendole personalmente nei periodo di assenza del titolare.

Ha ricevuto i seguenti incarichi di insegnamento nella Scuola di specializzazione in Chirurgia Vascolare dell’Università degli Studi di Sassari:

  • 1980/81: Semeiotica fisica e strumentale delle malattie vascolari
  • 1981/82: Embriologia, Anatomia macro e microscopica dell’apparato vascolare.
  • 1983/84 e 1984/85: elementi di bioingegneria applicati al circolo

Dopo l’inquadramento in ruolo universitario l’impegno didattico è stato espletato con l’esecuzione di seminari per gli studenti del corso di Cardiochirurgia della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Università di Sassari e Milano.

Svolge lezioni ed esercitazioni per gli studenti del corso integrato di Malattie dell’Apparato Cardiovascolare della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Milano.

E’ titolare d’insegnamentoi di Chirurgia Cardiaca per il Corso di Chirurgia Specialistica per studenti iscritti al I e II anno del Corso di Laurea di Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare.

Dall’Anno Accademico 1988/89, anno di istituzione, è responsabile della Scuola Diretta a Fini Speciali per Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria.

E’ docente nelle seguenti scuole di specializzazione e perfezionamento con i seguenti insegnamenti:

  • Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia: Insegnamento di Cardiochirurgia (IV e V anno), 50 ore, dall’anno accademico 1998/99
  • Scuola di Specializzazione in Cardiologia: Insegnamento di Cardiochirurgia (IV anno), 30 ore, dall’anno accademico 1994/95
  • Scuola di Specializzazione in Chirurgia Vascolare:dall’anno accademico 1999/2000
  • Scuola Diretta a Fini Speciali per Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria: Insegnamento di Tecniche di Circolazione Extracorporea (II e III anno), 55 ore, dall’anno accademico 1988/89.

E’ Tutore degli specializzandi nella scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia.

Partecipa regolarmente agli esami di profitto per gli studenti del corso di:

  • Laurea in Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare
  • Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia
  • Scuola a Fini Speciali per Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria dell’Università degli Studi di Milano

E’ stato correlatore delle seguenti tesi di diploma dell’università degli Studi di Milano:

  • Laurea in Medicina e Chirurgia (n. 19 tesi)
  • Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia (n. 9 tesi)
  • Scuola a Fini Speciali per Tecnici di Fisiopatologia Cardiocircolatoria (n. 30 tesi)

Dott. Giovanni Corrado

Nato a Como il primo aprile 1959.

 

Formazione

  • 1978 Maturità Classica c/o Liceo A. Volta di Como
  • 1984 Diploma di Laurea in Medicina con pieni voti e lode c/o L’Università Statale di Milano
  • 1986 Specializzazione in Cardiologia con pieni voti e lode c/o L’Università Statale di Milano
  • 1998 Post graduate course on echocardiography, New York, USA
  • 2000 Training programme of the European Society of Cardiology on transesophageal echocardiography
  • 2001 Certificazione di Competenza in Ecocardiografia Generale della SIEC
  • 2004 Certificazione di Competenza in Ecocardiografia Transesofagea della SIEC
  • 2006 Corso di formazione manageriale per dirigenti di struttura complessa organizzato dalla Scuola di Direzione in Sanità I.Re.F

Università degli Studi di Milano, Cattedra e Scuola di Specializzazione in Cardiologia dell’Università degli studi di Milano c/o Centro Cardiologico Fondazione Monzino di Milano. Training successivo in aritmologia/elettrofisiologia c/o il Centro Dè Gasperis, H. Niguarda Milano.

Diagnostica cardiologica non invasiva (in particolare ecocardiografica) ed aritmologia clinica (con esperienza nell’elettrostimolazione cardiaca).

Dottore in Medicina e Chirurgia. Specialista in Cardiologia.

Fellow dell’ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri) dal 2001. Fellow dell’ESC (European Society of Cardiology) dal 2002

 

Attività lavorativa

  • 1987 Divisione di Medicina Interna Sezione Aggregata di Cardiologia H Menaggio (CO) Qualifica: assistente
  • 1988 Divisione di Medicina Interna Policlinico S. Marco Zingonia (BG) Qualifica: assistente
  • 1989 Divisione di Medicina Interna H Valduce, Como (CO) Qualifica: assistente
  • dal 1990 a tutt’oggi Divisione di Cardiologia H Valduce, Como (CO). Qualifica: assistente
  • Dal 1994 aiuto, quindi responsabile di modulo e dirigente di struttura semplice, infine Direttore di’ Unità Complessa dal 1° agosto 2013 presso Ospedale Generale Valduce, Via Dante 11, 22100 Como (CO).

Dirigente a tempo pieno con assunzione a tempo indeterminato. Responsabile Unità Operativa Complessa di Cardiologia. Cardiologia clinica. Attività di ricerca ed organizzazione di eventi formativi.

 

Attività scientifica e societaria

  • Membro della segreteria scientifica degli incontri lombardi di ecocardiografia dal 1999.
  • Membro della segreteria scientifica degli incontri lombardi e del Congresso Nazionale di Ecocardiochirurgia dal 2007.
  • Membro della commissione per l’organizzazione del congresso nazionale SIEC del 2005 e del 2007.
  • Organizzatore di 7 convegni di Ecocardiografia.
  • Organizzatore di numerosi corsi di elettrocardiografia clinica per infermieri e per medici di medicina generale.
  • Direttore del Comitato Scientifico dell’Ospedale Valduce di Como dal 2007.
  • Direttore della Commissione per l’aggiornamento informatico dell’Ospedale Valduce nel 2012.
  • Presidente dei revisori dei conti e della Commissione di Informatica dell’Ordine dei Medici di Como dal 2012

Membro delle seguenti società scientifiche:

  • ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri), EACVI (European Association of Cardiovascular Imaging).
  • ESC (European Society of Cardiology), SIEC (Società Italiana di Ecografia Cardiovascolare).
  • Delegato regionale lombardo per la SIEC nel biennio 2001-03 e responsabile della commissione Eco ed Aritmie.
  • Segretario Nazionale SIEC nel biennio 2003–05.
  • Consigliere Nazionale SIEC nel biennio 2005– 07.

Coordinatore nazionale dello studio multicentrico FLASIEC sul rischio embolico nel flutter atriale (coinvolti 15 ospedali su tutto il territorio nazionale) pubblicato nel 2001 sull’European Heart Journal.

Membro della Commissione Scientifica della Sezione Lombarda della Lotta alla Distrofia Muscolare; nel 2000 ottiene un finanziamento Telethon finalizzato allo studio dei parametri cardiologici predittivi di mortalità nei pazienti portatori di distrofia muscolare di Duchenne (manoscritto pubblicato nel 2002 su American Journal of Cardiology).

Partecipazione allo studio multicentrico statunitense ACUTE (Assessment of Cardioversion Using Transesophageal Echocardiography) nel 1999-00 (7 lavori scientifici pubblicati), allo studio DAVES (Disfunzione asintomatica del Ventricolo Sinistro; 5 lavori scientifici pubblicati) ed al Registro Nazionale della Cardiomiopatia Peripartum (1 lavoro scientifico pubblicato).

Attualmente è Coordinatore del Registro Italiano per la Noncompattazione del Miocardio Ventricolare  (5 lavori pubblicati) e Direttore del Comitato Scientifico dell’Ospedale Valduce. L’attitudine a lavorare in equipe viene evidenziata dal coinvolgimento di altre divisioni dell’Ospedale nella compilazione di lavori scientifici (Neurologia, Radiologia, Medicina Interna, Fisiatria Anatomia Patologica) e dal coordinamento/partecipazione ad attività scientifiche multicentriche.

Docente ai corsi per la certificazione di competenza in ecocardiografia della Socità Italiana di Ecografia Cardiovascolare e tutor per il tirocinio pratico, docente ai Master di Tecniche di Ecografia Cardiaca e Vascolare dell’Università degli Studi di Milano presso il Centro Cardiologico Monzino IRCCS, Milano, docente ai corsi di ecocardiografia transesofagea della società europea di cardiologia.

Revisore per le seguenti riviste:

  • American Journal of Medical Genetics;
  • Circulation:
  • European Heart Journal Cardiovascular Imaging;
  • Giornale Italiano di Ecografia Cardiovascolare;
  • Heart;
  • International Medicine Journal;
  • International Journal of Cardiology;
  • Italian Heart Journal;
  • Journal of Cardiovascular Echography;
  • Journal of Cardiovascular Medicine;
  • Journal of Medical Case Reports.

Revisore per gli abstracts del congresso nazionale ANMCO e del Congresso Nazionale SIEC ininterrottamente dal 2001 al 2011.

Autore o coautore di 41 articoli scientifici e di 86 abstracts; relatore/moderatore in oltre 120 congressi nazionali o internazionali.

Autore di due capitoli del Trattato Italiano di Ecocardiografia Piccin Ed 2008.

Coautore delle linee guida nazionali della Società Italiana di Ecografia Cardiovascolare

 

Altre attività

  • Particolare interesse alla cardiologia clinica ed all’ecocardiografia.
  • In passato, attività di impianto di pace-maker.
  • Attività clinica e di guardia attiva in Divisione di Cardiologia e in Unità Coronarica. Buona conoscenza dei principali applicativi Windows.
  • Buona capacità di utilizzare gli strumenti informatici a fini clinici o di ricerca.
  • Consulenza per l’azienda ESAOTE per lo sviluppo di ecocardiografi.
  • Consulente tecnico d’ufficio per il Tribunale di Busto Arsizio.
  • In passato film-maker dilettante. Nel 1984 vince il primo premio ad un concorso nazionale per registi non professionisti con un cortometraggio di 40’ che coinvolge nella realizzazione oltre 100 persone.
  • Patente A per la guida di motoveicoli e patente B per la guida di automezzi.
  • Coniugato nel 1993 e padre di due figlie nate nel 1994 e nel 1996.

Dott. Giuseppe Tarelli

Giuseppe Tarelli

Nato a Busto Arsizio (MI) il 5 ottobre 1949, si laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Milano nel luglio del 1974. Consegue le specializzazioni in chirurgia generale presso l’Università di Pisa (1980) e in cardioangiochirurgia presso l’Università di Bologna (1985). Nel 1986 consegue inoltre l’idoneità come Primario di cardiochirurgia.

  • Il suo servizio ospedaliero inizia nell’aprile del 1977 presso il Centro De Gasperis dell’Ospedale Niguarda di Milano in qualità di assistente supplente di chirurgia toracica e cardiovascolare.
  • Dal settembre 1979 al settembre 1980 lavora presso il National Heart Hospital di Londra (Inghilterra) sotto la guida di Mr. Donald Ross in qualità di Honorary Registrar.
  • Dall’ottobre 1980 al marzo 1981 lavora in qualità di tirocinante presso la Cardiochirurgia degli Ospedali Riuniti di Bergamo sotto la guida del Prof. Lucio Parenzan
  • Nel marzo 1981 diventa assistente di ruolo presso il reparto di Cardiochirurgia dell’Ospedale di Circolo di Varese dove poi, nel 1987, passerà al ruolo di aiuto corresponsabile e, successivamente, responsabile ad interim della UO.
  • Dal gennaio 1999 al gennaio 2001 è stato Responsabile, insieme al dottor Paolo Panisi, dell’Unità Operativa di Cardiochirurgia dell’Istituto Clinico S. Ambrogio di Milano presso il quale, in questo periodo, sono stati eseguiti oltre 1800 interventi maggiori di Cardiochirurgia.
  • Dal febbraio 2001 ha ricoperto l’incarico di dirigente medico presso la divisione di Cardiochirurgia del centro “A. De Gasperis” dell’Ospedale di Niguarda di Milano, e vice-direttore dell’UO di Cardiochirurgia ( Direttore dott. Ettore Vitali); dal 1.10.2001 gli viene riconosciuto dl Direttore Generale un contratto individuale di diritto privato con natura di dipendenza pubblica (art. 15 septies del D. Lgs n° 229/99), con cui resterà fino al giugno 2008; tale incarico, in considerazione della rilevanza strategica e della valenza trasversale rispetto alle U.O. Aziendali è ricondotto alla tipologia degli incarichi di: Direzione di Struttura Semplice. Dal novembre 2007 ha diretto l’UO di Cardiochirurgia “Centro A. De Gasperis” dell’AO Niguarda fino al 31.12.2007 con qualifica di Supplente del Direttore e dal 1.1.2008 fino al 1 giugno 2008 Direttore ad interim.

Dal 1 luglio 2008 ad oggi ha assunto l’incarico di Responsabile del’U.O. di Cardiochirurgia dell’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano.

Si è recato in importanti Centri di Cardiochirurgia stranieri (“National Heart Hospital” di London- England diretto da Mr. Donald Ross; Maadi Hospital de Il Cairo, Egitto; “Mayo Clinic” a Rochester, Minnesota, USA; “The Toronto General Hospital”, Canada; UCLA Medical Center” a Los Angeles USA; “The Emory Clinic”, Emory University di Atlanta, Georgia, USA; Cleveland Clinic Foundation di Cleveland, Ohio, USA; Brigham and Women’s Hospital di Boston (Harvard Medical School), Massachusets, USA) dove ha trascorso 10 periodi di visita e studio.

Durante la carriera ha eseguito come Cardiochirurgo primo operatore circa 5000 interventi maggiori di Cardiochirurgia (con e senza circolazione extracorporea), occupandosi di tutta la Cardiochirurgia dell’adulto – compreso il trapianto cardiaco negli anni trascorsi all’Ospedale Niguarda-. Suoi interessi particolari sono i trattamenti della cardiopatia ischemica e delle sue complicazioni e la Cardiochirurgia delle valvulopatie.

La sua attività didattica comprende svariati incarichi di professore a contratto:

  • negli anni dal 1992 al 1999 presso la Scuola di Specializzazione in Chirurgia Toracica della Facoltà di Medicina e Chirurgia I dell’Università degli Studi di Pavia;
  • negli anni 1998-2001 presso la Scuola di Specializzazione in Cardiochirurgia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università dell’Insubria.

Ha partecipato come relatore o coordinatore a numerosi congressi nazionali e 5 congressi internazionali.

Dal 2009 ha affiancato il dottor Mantero nella Direzione dei Congressi e Corsi di Ecocardiochirurgia.

Compare come autore o coautore di 42 articoli su riviste italiane e internazionali recensite su Pubmed, 10 capitoli su libri italiani (di cui un capitolo di un testo universitario di chirurgia, tre capitoli di un trattato di cardiologia), 21 articoli pubblicati in atti di convegni italiani, 3 articoli pubblicati in atti di convegni internazionali, un capitolo di un testo in lingua straniera.